Cronaca. Castellammare, finalmente la Z.T.L. : A piedi il sabato e la domenica.

L'istituzione della ZTL, seppur soltanto fino a marzo, ha tutta l'aria di sembrare un banco di prova per la prossima estate con una vasta zona a traffico limitato

17 gennaio 2017
251 Views

Finalmente arriva anche a Castellammare, come nelle altre “civili” città,  la Z.T.L. fissa. Dal 14 gennaio  e fino al 24 marzo sabato e domenica a piedi per chi sceglie Castellammare per alcuni momenti di passeggio. Le sono ed i giorni sono così divisi: ZTL 1 e ZTL 2, rispettivamente sabato e domenica.

Ecco uno stralcio della pubblicazione:

– Z.T.L./l: corso Vittorio Emanuele (tratto compreso tra l’intersezione con piazza P. Umberto e quella con via Alvino) e l’intera via Cateno Fusco – Tutti i sabati compresi nelperiodo4al14 gennaio al 25 marzo 2017, dalle ore 17,30 alle ore 20,30. Nei giorni di attuazione del predetto dispositivo, nelle strade interessate è istituito, altresì, il DIVETO DI SOSTA veicolare con rimozione forzata su ambo i’ lati delle carreggiate dalle ore 16,30 alle ore 20,30.

– Z.T.L./2: corso Giuseppe Garibaldi (tratto compreso tra l’intersezione con piazza Principe Umberto e quella con via Gaeta) – Tutte le domeniche comprese nel periodo dal 15 gennaio al 26 marzo 2017, dalle ore 10,00 alle ore 13,30. Nei giorni di attuazione del dispositivo, nel tratto di strada interessato è istituito, altresì, il DIVETO DI SOSTA veicolare con rimozione forzata su ambo i lati delle carreggiate dalle ore 09,00 alle ore 13,30.

Sabato pomeriggio per lo shopping e domenica mattina sul lungomare a piedi, per le prove generali d’ estate. Ora il grande dubbio, ma forse l’amministrazione sta provando la tenuta della ZTL, sono i parcheggi.  Secondo alcuni sono pochi, secondo altri sono inesistenti, mina la verità evidentemente è un’altra: molti commercianti in città non vogliono la ZTL, perché i parcheggi ci sono.

Si spera ora che gli stabiesi si decidano una buona volta di lasciare l’auto a casa e cominciare a vivere Castellammare a piedi, evitando così tantissimi problemi legati al traffico, come lo smog, i problemi di parcheggio e quindi di forte stress, di rumori molesti e tanti altri.

You may be interested

Maiori in Festa, la Costa d’Amalfi celebra la primavera
Cultura
shares30 views
Cultura
shares30 views

Maiori in Festa, la Costa d’Amalfi celebra la primavera

Antonio Lanfranco - Mar 20, 2019

Maiori è pronta a far festa per celebrare l’arrivo della primavera 2019 e l’inizio di una nuova stagione turistica in…

“Evoluzioni e scenari della logistica tra dinamiche globali e vocazioni territoriali”
Cultura
shares31 views
Cultura
shares31 views

“Evoluzioni e scenari della logistica tra dinamiche globali e vocazioni territoriali”

Antonio Lanfranco - Mar 18, 2019

Appuntamento il 28 marzo 2019 alle ore 10.30 al Museo Ferroviario di Pietrarsa dove si terrà la presentazione pubblica di…

Al servizio di Torre Annunziata: nasce “La paranza delle idee”
Cultura
shares92 views
Cultura
shares92 views

Al servizio di Torre Annunziata: nasce “La paranza delle idee”

Antonio Lanfranco - Mar 18, 2019

“La paranza delle idee”, è questo il nome della nuova realtà associativa che sta prendendo forma a Torre Annunziata dall’incontro…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: