Cronaca. Senza stipendio, i lavoratori del comparto “mensa scolastica” comunale chiedono aiuto

Non è la prima volta che i dipendenti della ditta che da anni gestisce il servizio mensa scolasti a Castellammare lamentano ritardi nei pagamenti.

16 dicembre 2016
167 Views

di Eleonora Mauriello

60 lavoratori a rischio stipendio . Sono i dipendenti del servizio mensa scolastica del Comune di Castellammare lavorano per la ditta Gil che attualmente si occupa dei pasti nelle scuole del territorio.

«Da ottobre dichiarano i dipendenti – non ci pagano lo stipendio relativo al servizio svolto. Senza stipendio non riusciremo a mangiare».
«Ci aspettavamo – proseguono – anche i soldi relativi ai mesi scorsi ed invece fino ad oggi non c’è stato liquidato nulla».

Il Comune sollecitato da alcuni lavoratori sull’argomento fa spallucce mentre sale la disperazione di tutti loro al pensiero di non ricevere lo stipendio . Chiediamo aiuto a tutti coloro che possono intervenire in questa vicenda di quei pochi soldi che guadagniamo abbiamo un bisogno assoluto”.

You may be interested

Eventi
shares16 views

Lava ‘e Sound: sabato la presentazione dell’album “Fatalità” a Torre del Greco

Antonio Lanfranco - Gen 22, 2019

Dopo il successo dei primi due singoli, i Lava ‘e Sound presentano l’album “Fatalità”. Sabato 26 gennaio la band di…

Cultura
shares30 views

Tornano a Pompei Le domeniche della salute: il 20 gennaio

Antonio Lanfranco - Gen 19, 2019

Tornano a Pompei le «Le domeniche della salute». Il 20 gennaio in Piazza Bartolo Longo, grazie all’impegno del Rotary Club,…

Tante opportunità per i giovani con Scuola lavoro e turismo
Comunicati Stampa
shares70 views
Comunicati Stampa
shares70 views

Tante opportunità per i giovani con Scuola lavoro e turismo

Eleonora Mauriello - Gen 19, 2019

PARTONO AI PRIMI DI FEBBRAIO I CORSI DI PRATICA IN HOTEL DI ScuolaLavoroTurismo-CAFFETTERIA-BAR-CAMERIERE DI SALA-CAMERIERA AI PIANI-RECEPTIONIST-PORTALI ALBERGHIERI!!-Castellammare di Stabia-EUROPA…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: