Lavoro. Comparto rifiuti. Fiadel sul piede di guerra: «Non permetteremo favoritismi nel passaggio di cantiere»

Il referente della Fiadel, Francesco Gargiulo tiene a ribadire che nelle liste degli operai per il passaggio di cantiere non permetteranno nessun assunzione di favore

23 dicembre 2016
181 Views

Dovrebbe tenersi nelle prossime ore, prima di sera, la riunione “ricognitiva” tra la nuova ditta affidataria del servizio di igiene urbana in città, la Am Tecnology, ed i sindacati. Tale riunione dovrà servire ad allacciare i rapporti tra azienda e lavoratori in vista dell’affidamento ricevuto dalla ditta di San’Antonio Abate per i prossimi 5 anni.

La Am Tecnology subentra alla Buttol, azienda che ha gestito a Castellammare il servizio di raccolta da dicembre 2015, arrivando ad oggi di proroga in proroga. Proprio in riferimento alla Buttol, è notizia di oggi che l’amministratore della società sia oggetto di avviso di garanzia per fatti avvenuti nel comune di Santa Maria a Vico (si tratta di un indagine per turbativa d’asta e corruzione e che ruota anche agli affidamenti in proroga “anomali”,ndr).

Nel frattempo però in città già si rincorrono voci sulle assunzioni “per passaggio di cantiere”. Proprio su questo tema abbiamo raccolto la dichiarazione del delegato provinciale Fiadel, Francesco Gargiulo: «Per le assunzioni e per il passaggio di cantiere non faremo sconti a nessuno, nemmeno alla Am Tecnology. Il personale che sarà impiegato sarà quello a cui spetta per legge. Certo non accetteremo nomi nuovi o anomalie nelle assunzioni da parte della nuova ditta.» Ci va giù duro Gargiulo, proprio per ribadire il concetto di vicinanza ai lavoratori, già troppe volte tartassati dalle varie società che si sono susseguite.

Ad ultimo, la Buttol, che pare abbia qualche “arretrato” con gli operai, pare si parli di “cassa previdenziale”. E pensare che proprio la Buttol è una delle società presenti nella white list della Prefettura, ma che oggi purtroppo ci ritroviamo a leggere nelle pagine di cronaca del casertano per corruzione (è pur vero che si tratta solo di una viso di garanzia e che l’accusa deve trovare fondamento,ndr).

Tutto pronto quindi per il passaggio di cantiere delle due società, una che va via ed una che arriva, sperando che riesca a dare agli stabiesi una città decorosa e vivibile proprio sotto il profilo igienico.

You may be interested

Maiori in Festa, la Costa d’Amalfi celebra la primavera
Cultura
shares30 views
Cultura
shares30 views

Maiori in Festa, la Costa d’Amalfi celebra la primavera

Antonio Lanfranco - Mar 20, 2019

Maiori è pronta a far festa per celebrare l’arrivo della primavera 2019 e l’inizio di una nuova stagione turistica in…

“Evoluzioni e scenari della logistica tra dinamiche globali e vocazioni territoriali”
Cultura
shares31 views
Cultura
shares31 views

“Evoluzioni e scenari della logistica tra dinamiche globali e vocazioni territoriali”

Antonio Lanfranco - Mar 18, 2019

Appuntamento il 28 marzo 2019 alle ore 10.30 al Museo Ferroviario di Pietrarsa dove si terrà la presentazione pubblica di…

Al servizio di Torre Annunziata: nasce “La paranza delle idee”
Cultura
shares92 views
Cultura
shares92 views

Al servizio di Torre Annunziata: nasce “La paranza delle idee”

Antonio Lanfranco - Mar 18, 2019

“La paranza delle idee”, è questo il nome della nuova realtà associativa che sta prendendo forma a Torre Annunziata dall’incontro…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: