Politica. Castellammare, gruppo “Per Castellammare”: « E’ tempo di finirla con il racconto che tutto va bene »

I consiglieri Vozza e Zingone alzano il tiro contro l'amministrazione Pannullo e le tante verità nascoste

9 febbraio 2017
224 Views

Gruppo Per Castellammare “E’ tempo di finirla con il racconto che tutto va bene. I problemi della città sono tanti e vanno affrontati con senso di responsabilità “.
Castellammare: Un ragionamento a tutto campo quello dei consiglieri di opposizione del gruppo Per Castellammare,  Salvatore Vozza e Alessandro Zingone,  sulla città e sul bisogno di imprimere una svolta. ”

“La situazione è seria. In primo luogo la necessità di reagire unitariamente al ritorno delle intimidazioni alle attività commerciali con le bombe ai negozi. Abbiamo poi  l’impressione , lo dimostrano i fatti ,che si sta prendendo tutto sotto gamba”.Dalla Villa Comunale a Palazzo del Fascio, dalle Terme alla questione relativa al Piano Casa. Tutti temi al centro di interrogazioni e interventi proposti dal gruppo consiliare. “Nelle commissioni come in Consiglio Comunale stiamo svolgendo un lavoro impegnativo. I problemi quotidiani così come le grandi questioni ci consegnano una città che arranca. Quello che sta accadendo per le opere pubbliche , pensiamo alla Villa, assomiglia sempre più ad una commedia del grottesco. Sulle vicende del Piano Casa , in campagna elettorale, si erano presi, con dichiarazioni pubbliche ,impegni diversi , oggi registriamo, invece , un silenzio eloquente. Per quanto riguarda le Terme discutiamo di un bando che non si capisce cos’è e da chi è stato redatto.   Sulla Soget  avevamo denunciato l’inopportunità di quella scelta, oggi apprendiamo dai giornali che si convocano riunioni con le parti. Appuntamenti tardivi perché a parlare sono le cartelle che stanno arrivando agli esercizi commerciali,insieme alla richiesta assurda di entrare nelle case delle famiglie. Sul problema della gestione della raccolta dei rifiuti è meglio stendere un velo pietoso se è vero che per gli interventi straordinari sono stati richiesti altri 50 mila € .La vicenda del direttore artistico , per quanto possiamo comprendere il tifoso, fa emergere un’immagine brutta della nostra città ,e problemi di opportunità nel mantenere l’incarico ricoperto. Il Sindaco prenda atto che non può evitare di fare i conti con la la situazione spiacevole che si è creata.
E’ chiaro che il racconto “del tutto va bene ” non regge più come dimostrano alcuni atti.Siamo in presenza di vari gruppi politici nella maggioranza che si fronteggiano per ottenere riconoscimenti più che perseguire un programma condiviso per il rilancio della città. La giunta sta finendo per perdere il suo ruolo di riferimento unitario a sostegno del Sindaco. Auspichiamo, perché una discussione seria serve alla città, che si sviluppi un confronto sui diversi temi , una partecipazione attiva – continuano Vozza e Zingone- da parte delle associazioni di categoria, delle rappresentanze sociali . La nostra e ‘ sempre stata un’opposizione costruttiva e nell’interesse della città. Continueremo  a farlo. Serve un’assunzione di responsabilità  e di serietà di tutti. Non si può continuare così”.

You may be interested

Maiori in Festa, la Costa d’Amalfi celebra la primavera
Cultura
shares30 views
Cultura
shares30 views

Maiori in Festa, la Costa d’Amalfi celebra la primavera

Antonio Lanfranco - Mar 20, 2019

Maiori è pronta a far festa per celebrare l’arrivo della primavera 2019 e l’inizio di una nuova stagione turistica in…

“Evoluzioni e scenari della logistica tra dinamiche globali e vocazioni territoriali”
Cultura
shares31 views
Cultura
shares31 views

“Evoluzioni e scenari della logistica tra dinamiche globali e vocazioni territoriali”

Antonio Lanfranco - Mar 18, 2019

Appuntamento il 28 marzo 2019 alle ore 10.30 al Museo Ferroviario di Pietrarsa dove si terrà la presentazione pubblica di…

Al servizio di Torre Annunziata: nasce “La paranza delle idee”
Cultura
shares92 views
Cultura
shares92 views

Al servizio di Torre Annunziata: nasce “La paranza delle idee”

Antonio Lanfranco - Mar 18, 2019

“La paranza delle idee”, è questo il nome della nuova realtà associativa che sta prendendo forma a Torre Annunziata dall’incontro…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: