Presentato il Museo Multimediale dei Monti Lattari

14 aprile 2019
39 Views

Presentato il Museo Multimediale dei Monti Lattari
Attività naturalistiche, rent a bike e percorsi multimediali alla riscoperta della tradizioni e radici del territorio
«Con soddisfazione ed orgoglio dico: ce l’abbiamo fatta! Con il Museo abbiamo restaurato la ex Cappella di Santa Maria di Costantinopoli, ma abbiamo anche l’occasione di valorizzare la storia e le tradizioni locali che rappresentano un patrimonio di inestimabile valore». Così il Sindaco di Pimonte, Michele Palummo, a margine dell’ incontro di presentazione del progetto del Museo Multimediale dei Monti Lattari che avrà sede proprio a Pimonte, nella ex Cappella di Santa Maria di Costantinopoli.
Nasce a Pimonte ed avrà sede nella ex Cappella Santa Maria di Costantinopoli dove i visitatori potranno “vedere” attraverso dei visori multimediali quale percorso trekking scegliere. Non solo trekking, ma il museo si pone l’obiettivo di valorizzare le radici storiche e culturali dell’ intero territorio dei Monti Lattari. Nell’esposizione permanente, che sarà inaugurata entro la fine di maggio prossimo, si potrà non soltanto visitare “virtualmente” i Monti Lattari, ma anche avere informazioni turistiche del territorio, noleggiare gratuitamente biciclette per escursioni in montagna e partecipare ad attività naturalistiche e culturali. Allo stesso tempo, proprio grazie alla versatilità delle apparecchiature multimediali, potrà sempre essere aggiornata con nuove iniziative messe in campo proprio per valorizzare il territorio.
«Il calendario che abbiamo preparato – spiega Vincenzo Minieri, Direttore del Museo – è ricco di eventi e lo presenteremo in occasione dell’ inaugurazione». Gli ideatori del Progetto puntano all’effetto sorpresa proprio sulle attività che metteranno in campo. Attività che saranno, secondo qualche piccola anticipazione, a cadenza settimanale. «Siamo nella fase finale della progettazione – continua Minieri – Questo è un progetto che stiamo portando avanti da circa sei anni. Ora siamo alle battute finali dell’attività di progettazione e siamo orgogliosi di aprire al pubblico, finalmente, una realtà che farà da promozione e valorizzazione per la nostra terra»
«Il Museo Multimediale è una vittoria del territorio – dice Lucia Somma, Presidente del Consiglio Comunale di Pimonte con delega alla cultura- Infatti abbiamo lavorato sodo, anche come Amministrazione, proprio per rendere quanto più ricca l’offerta per i turisti. Il Museo Multimediale servirà anche a fare rete su tutto il territorio dei Monti Lattari – conclude Somma – ed è solo il punto di partenza per la valorizzazione del territorio».
Un Museo che servirà a fare rete tra i comuni del territorio proprio per valorizzare i Monti Lattari che si estendono tra due provincie: Napoli e Salerno.

You may be interested

Abbi cura di me, a Maiori la suggestiva Sacra rappresentazione
Cultura
shares26 views
Cultura
shares26 views

Abbi cura di me, a Maiori la suggestiva Sacra rappresentazione

Antonio Lanfranco - Apr 14, 2019

Pasqua è alle porte e la Costa d’Amalfi si prepara a celebrare i riti della Settimana Santa rispettando la secolare…

Corso di tedesco per reception . La nuova chance di Scuola Lavoro e Turismo
Comunicati Stampa
shares90 views
Comunicati Stampa
shares90 views

Corso di tedesco per reception . La nuova chance di Scuola Lavoro e Turismo

Eleonora Mauriello - Apr 13, 2019

Willkommen zum Deutschkurs PARTE MERCOLEDI ’ PROSSIMO A CASTELLAMMARE IL CORSO DI TEDESCO-RECEPTIONIST LA SECONDA LINGUA FONDAMENTALE PER LAVORARE IN…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: