Castellammare. Maria Amodio (Stabia Libera): «Il collettore di Gragnano è una vittoria di tutti»

20 dicembre 2016
293 Views

Comunicato Stampa

La situazione del quartiere Fontanelle è ormai al collasso. La consigliera di “Stabia Libera”, Maria Amodio prova a chiarire alcuni passaggi sulla questione.

“E’ bene ribadire che è stata una vittoria di tutti – dice Maria Amodio. I residenti sono stati premiati delle tante battaglie e riunioni fatte. Purtroppo – continua la consigliera – in questo tipo di battaglie non ci sono né colori politici né padroni. E’ una vittoria per la città, né della maggioranza né dell’opposizione. I cittadini ci hanno creduto (anche la consigliera è residente in zona e quindi vive il problema in prima persona) e sono stati premiati. Ora bisogna solo impegnarsi per portare a termine i lavori, una volta per tutte.”

“Nei giorni scorsi – dice la Consigliera Comunale – ha attirato la mia attenzione un articolo in cui si parlava dell’approvazione della variante al Piano Regolatore e con oggetto le opere di completamento della rete fognaria con apposizione del vincolo preordinato all’esproprio dei comuni di Castellammare di Stabia, Santa Maria la Carità e Pimonte (fraz. Traglia), il cui scopo è quello di risolvere definitivamente la questione del “collettore di Gragnano”, nodo cruciale per il problema dei cittadini del quartiere Fontanelle. Essendo della zona, vivo e combatto questo disagio da 40 anni, tanto è vero che è nato anche un comitato fontanelle “insieme per crescere “, il quale ha partecipato a diverse riunioni sul tema, ed ha fatto sentire la voce dei residenti con forza e costanza nelle sedi preposte.” Il problema degli allagamenti, quindi, è posto ai primi punti della consigliera di “Stabia Libera”, anche perché conosce bene il tema ed i disagi vissuti dai residenti durante le piogge.

Maria Amodio poi continua: “Prima dell’approvazione del provvedimento da parte della Città, i delegati dell’associazione hanno partecipato ad un tavolo tecnico per tenere sempre alta l’attenzione in merito a tale problematica.”

La consigliera conclude poi con una promessa: ”Nei prossimi giorni mi impegnerò personalmente ed a tempo pieno presso gli uffici preposti, a partire dal Sindaco per finire agli uffici tecnici, affinchè venga risolto definitivamente e senza nessun intoppo l’annoso problema degli allagamenti.”

You may be interested

Scuola lavoro e turismo riparte con nuovi corsi
Comunicati Stampa
shares37 views
Comunicati Stampa
shares37 views

Scuola lavoro e turismo riparte con nuovi corsi

Eleonora Mauriello - Set 12, 2019

Lunedi’prossimo 16 settembre a Castellammare inizia il corso sul lavoro del momento! Come Avviare un Bed & Breakfast in Campania…

Cultura. Pimonte commemora i cittadini morti nella tragedia del Treno 8107
Cultura
shares133 views
Cultura
shares133 views

Cultura. Pimonte commemora i cittadini morti nella tragedia del Treno 8107

Ciro Serrapica - Lug 13, 2019

Mercoledì prossimo, nella sala convegni del Museo Multimediale dei Monti Lattari, si celebrerà la giornata del ricordo: il 4 marzo 1944.…

Eventi. “Lettere….dal Medioevo”, tra storia, cibo e tradizioni
Cultura
shares129 views
Cultura
shares129 views

Eventi. “Lettere….dal Medioevo”, tra storia, cibo e tradizioni

Ciro Serrapica - Lug 09, 2019

L’antico Maniero di Lettere tornerà per due giorni alla funzione per cui circa 1000 anni fa fu costruito. Venerdì 12 e…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: