Sanità. Tre avvisi di garanzia per la morte della piccola Tea a Procida

La piccola era stata portata una prima volta al pronto soccorso dell'isola ma è stata rimandata a casa. Giunta una seconda volta in condizioni disperate, è spirato subito dopo il suo arrivo. E' giallo sull'assenza del pediatra

11 gennaio 2017
270 Views

Tre avvisi di garanzia, con l’ipotesi accusatoria di omicidio colposo, sono stati notificati dai carabinieri ad altrettanti medici per la morte della bimba di quattro mesi, deceduta nel pronto soccorso dell’ospedale di Procida dal quale era stata dimessa poche ore prima.
La piccola Tea è morta la mattina del 7 gennaio. La sera prima, i genitori l’avevano condotta in ospedale ma, dopo essere stata visitata al pronto soccorso, la bimba era stata rimandata a casa perché trovata in buone condizioni di salute. In nottata la piccola paziente era di nuovo peggiorata, e l’indomani mattina era stata riportata in ospedale, ma inutilmente.
Secondo indiscrezioni domani sarà conferito l’incarico da parte della Procura della Repubblica di Napoli al patologo che dovrà eseguire l’esame autoptico. Le informazioni di garanzia sono state emesse anche per consentire agli indagati di nominare dei consulenti di parte in vista dell’autopsia.

Il triste evento ha seguito di poche ore la vicenda dell’ospedale di Nola, andando così a rafforzare ancora una volta, lo stato in cui versa la sanità campana. Ancora oggi il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, attraverso al sua pagina Facebook ribadiva che quello di Nola è un caso isolato, ma come già aveva detto velatamente durante una conferenza stampa a Castellammare di Stabia. Nel frattempo si susseguono le dichiarazioni da varie parti politiche. Anche il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris ha dichiarato la sua vicinanza ai medici sospesi dal Presidente De Luca, dichiarando che non certo si possono cercare in una triste vicenda, come quella di Nola, i capri espiatori.

You may be interested

Ambiente. TORRE ANNUNZIATA: “SALVIAMO IL SARNO”
Cultura
shares19 views
Cultura
shares19 views

Ambiente. TORRE ANNUNZIATA: “SALVIAMO IL SARNO”

Ciro Serrapica - Nov 19, 2019

La salvaguardia ambientale del fiume Sarno raccontata attraverso l’impegno profuso per la depurazione. Presente anche GORI al Symposium Internazionale “Salviamo…

Cultura. Gli alunni degli Alberghieri della Città Metropolitana di Napoli protagonisti in Canada
Cultura
shares19 views
Cultura
shares19 views

Cultura. Gli alunni degli Alberghieri della Città Metropolitana di Napoli protagonisti in Canada

Ciro Serrapica - Nov 19, 2019

Gli studenti e i professori degli Istituti Alberghieri della Città Metropolitana di Napoli protagonisti in Canada in occasione della Settimana…

Spettacolo. Al via la IX Edizione di CORTODINO. Grande cinema a Torre Annunziata
Cultura
shares17 views
Cultura
shares17 views

Spettacolo. Al via la IX Edizione di CORTODINO. Grande cinema a Torre Annunziata

Ciro Serrapica - Nov 19, 2019

Torna il cinema a Torre Annunziata con CortoDino, il festival internazionale di cortometraggi organizzato dall’associazione culturale Esseoesse. L’appuntamento, quest’anno giunto…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: